Avvocati per difendersi o difendersi dagli avvocati?

Alberto Stasi deve agli avvocati Lucido (padre e figlia) ben ottantunomila euro! I due lo hanno citato in giudizio per farsi riconoscere la somma dovuta, e la prima udienza del processo si terrà il due marzo. Questa sarebbe la cifra per il primo mese di difesa del giovane “bocconiano” accusato e poi assolto per l’omicidio di Chiara Poggi a Garlasco. I due avvocati sostengono di non aver neanche applicato l’intera tariffa prevista dall’ordine degli avvocati…pensate che botta se lo avessero fatto!  Forse a Stasi conveniva finire in galera, scriveva un bel libro e ramazzava qualche euro. I due vampiri del foro si sono accontentati inizialmente di un acconto di appena undicimila euro. Dagli ottantunomila sono escluse le spese processuali. Insomma siamo intorno ai centomila euro! Quanto gli chiederà l’avvocato Colli che lo ha difeso dopo i saluti e baci dei vampiri Lucido padre e figlia? Fossi in lui, l’avvocato Colli, mi preoccuperei per la parcella. Se un mese è costato centomila cocuzze, quanto costano oltre due anni di processo? La vera condanna sono proprio loro, gli avvocati. Ti faranno pure assolvere, ma dopo devi fare un paio di rapine in banca per pagarli…

Claudio Pompi

Il trionfo del Cavaliere

 
E’ tornato tosto in sella
il condottier nostrano
nessun segno sulla mascella
dopo i fatti di Milano.
 
Il balilla che lanciò fiero il sasso
sarà pure matto ma mica fesso
ecco che arriva il pentimento
per quel gesto a tradimento
di sicuro ci sarà un processo.
 
La condanna è annunciata
così che nessuno possa
dir che la giustizia è pilotata..
 
Evviva dunque il trionfo
quello dell’amor che perdona
poco importa se il naso è gonfio
e se un dente lo abbandona.
 
Evviva anche la pacificazione
quella dal colle auspicata
poco importa se è una buffonata
oppure è solo un’apparenza.
 
Siamo avvezzi alle recitazioni
del re dell’emittenza
dell’ allegra maggioranza
che fa le leggi per convenienza
Dio se li porti e mai li perdoni
Dell’onorevole martire Silvio Berlusconi.

Teodoro Cricca