Morto di gioia

Un giorno arriva in Paradiso un signore, e tutto allegro fa amicizia con tutti, fino a quando vede un altro signore tutto infreddolito e gli chiede: “Ciao, tu di che cosa sei morto?” risponde quello: “Io sono morto congelato, e tu di che cosa sei morto?” risponde l’altro: “Eh, sapessi!!” e quello “Sei morto di cancro? Sei morto investito? O ucciso?” e lui: “No, no, sono morto di gioia!” e l’altro “Come sei morto di gioia, spiegati meglio” e lui “Sono tornato a casa dal lavoro e ho trovato mia moglie tutta nuda sul letto, allora ho cominciato a cercare l’amante: ho cercato sotto il letto, in bagno, in cucina, negli armadi e non ho trovato niente, allora sono morto di gioia!” Risponde l’altro: “Cretino, se aprivi il congelatore a quest’ora eravamo vivi tutti e due!

Annunci

Quozienti

Due coniugi, entrambi cinquantaquattrenni, si tradivano a vicenda senza saperlo.  Un giorno il marito decide di fare “outing” e scrive una lettera-confessione alla moglie:

– Cara, era tanto che te lo volevo dire: ho una relazione con la mia segretaria, l’ho appena assunta, ha diciotto anni, è bionda e ha gli occhi azzurri. Addio, mi dispiace. –

Ricevuto il messaggio, la moglie prende carta e penna e scrive:

– Caro, anch’io te lo volevo dire: ho una relazione con il mio personal trainer, è alto, palestrato e anche lui ha diciotto anni. Anche a me dispiace per te, perché il diciotto nel cinquantaquattro ci sta dentro tre volte, mentre il cinquantaquattro nel diciotto non credo ci possa stare nemmeno una volta…..