Anche quelli velocissimi prima o poi li prendono…

23 Agosto 2007

Fastweb smentisce quanto riportato dal settimanale ‘A’ e nega di aver ricevuto minacce di ‘ritorsioni’ dai propri abbonati relativamente all’utilizzo di Valentino Rossi come testimonial. La societa’, attraverso un portavoce, ribadisce inoltre piena soddisfazione per la collaborazione con il campione a cui rinnova la propria fiducia.”

Febbraio 2010

Si ignora se Valentino Rossi abbia rinnovato la sua fiducia al consulente fiscale della Fastweb…


Annunci

Re-ality

– Pensa se nel 1946 ci fosse stato il televoto, a quest’ora avremmo ancora il re!

– Già, per grazia del canone RAI e volontà della nazione…

Non dire gatto…

Beppe Bigazzi sospeso da “La prova del cuoco” per la ricetta su come cucinare i gatti

(da Gustoblog.it)

Pare che un telespettatore di Vicenza abbia protestato:  “E’ inaudito, ha dimenticato la salvia e il rosmarino!”

I Termini del problema

Gli operai di Termini Imerese vorrebbero restare nel ramo automobilistico. Ma anche quello dei lavavetri è un settore in crisi.

(da Spinoza – Un blog serissimo)

Anemoni

Davvero non c’è più speranza in Italia.  La civiltà, la virtù, l’onestà, ormai sono tutte morte e sepolte.  Poche cose funzionavano in questo Paese, una era la Protezione Civile.  Niente, lei che aveva affrontato mille calamità naturali è stata vittima di un banale incidente, impallinata da un Procuratore vagante, ed è scomparsa anche lei,  affossata dagli scandali! Ora sulla sua tomba non ci resta che portare una mazzetta di anemoni…

Antidepressivi

L’interesse per la musica leggera è in calo. Anche quest’anno l’indice di ascolto del Festival di Sanremo si preannuncia molto depresso. Per fortuna ci ha pensato il cantante Morgan, che ha trovato un ottimo antidepressivo.  L’artista ha dichiarato nella sua ultima intervista: ” Sono un bravo ragazzo a modo, non ho mai preso una multa, perfino quando cammino a piedi uso sempre le strisce…”

Helping Haiti (2)

” Lasciate che i bambini vengano a me!”

 

PORT-AU-PRINCE (Haiti) – Un nuovo scandalo travolge gli Usa ad Haiti, dopo la diffusione delle foto di medici ubriachi in posa con il mitra. Dieci statunitensi sono stati fermati al confine con la Repubblica Dominicana, mentre tentavano di portare nel Paese 33 bambini haitiani su un autobus, senza autorizzazione. I dieci sono membri della Chiesa battista dell’Ohio: si sono giustificati dicendo di voler salvare gli orfani (che hanno tra i 2 mesi e 12 anni) dal caos seguito al terremoto.

(da “Corriere della sera.it” 1/2/10)

Non si offenda, Mrs. Hillary!

– Ma che vuole quel Bertolaso? Insegnarci come funziona la protezione civile? Prenda esempio dalla nostra magnifica organizzazione messa in campo quando abbiamo avuto l’alluvione a New Orleans!  E poi, suvvia, ad Haiti non abbiamo fucilato nemmeno uno sciacallo……

Helping Haiti

– Arrivano i nostri.

– Già, quando si tratta di aiutare arrivano sempre, è il loro pallino.  Non vedono l’ora, devono per forza aiutare qualcuno, costi quel che costi.  Pensa che qualche volta c’è persino chi non si vuol fare aiutare…che pretese!  Ma loro vanno avanti, hanno un compito da assolvere, una missione da adempiere. A volte per aiutare distruggono tutto e radono al suolo le nostre città, ma poi naturalmente aiutano a ricostruire. Poi aiutano a mantenere l’ordine, a proteggerci dai nemici, a fare elezioni e governi. Ci aiutano a scegliere, ci aiutano a non sbagliare, ci aiutano a giudicare, ci aiutano a comprare. E’ bello sentirsi aiutati disinteressatamente. E’ bello sapere che ci sono. E’ bello aspettare che arrivino i nostri.

Contare

Gli haitiani morti non si contano. Quelli vivi non hanno mai contato.

(da “Spinoza – Un blog serissimo”)

« Older entries